AVVISO PUBBLICO HOME CARE PREMIUM 2019

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Venerdì 03 Maggio 2019 06:39

L'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ha avviato il nuovo bando di accesso alle prestazioni ed ai servizi previsti dal Progetto "Home Care Premium 2019".

La domanda, da parte degli aventi diritto, potrà essere inoltrata sul portale INPS online, entro il 06 maggio 2019.

Il Progetto Home Care Premium 2019 ha la durata complessiva di 35 mesi e decorre, per coloro che sono utilmente collocati in graduatoria, dal 1 luglio 2019 al 30 giugno 2022.

A decorrere dal 1 luglio 2019, peraltro, e fino al 31 gennaio 2022, sarà possibile presentare nuove istanze che saranno accolte solo in presenza di risorse disponibili.

Per qualunque informazione si rinvia al sito dell'INPS nelle sezioni dedicate all'HCP (Home Care Premium).

 

Il Dirigente Area 2^               Il Pres. del Coord. Istituzionale

F.to Dott. Gabriele FALCO    F.to Ass. Maria Grazia SODERO

 

Comunicazione 1^ seduta pubblica.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Martedì 30 Aprile 2019 12:01

PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL'ART. 36 DEL D. LGS. N. 50/2016 MEDIANTE RICHIESTA DI OFFERTA (R.D.O.) SUL MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (M.E.P.A.) PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI “SEGRETARIATO SOCIALE E PORTA UNICA DI ACCESSO AI SENSI DELL’ART. 83 DEL R.R. N. 4/2007 E SS.MM.II.”, “Pronto Intervento Sociale” e “Potenziamento dei servizi di Segretariato sociale, dei Servizi per la presa in carico e degli interventi sociali rivolti alle famiglie beneficiarie del SIA/REI di cui all'Avviso Pubblico n.3/2016 PON Inclusione FSE 2014/2020 (Ministero del Lavoro e Politiche Sociali). Affidamento del Servizio di cui alle azioni: A.1 – A.1.a, A.1.b, a.1.C.3, A.2 - A.2.a della Convenzione di Sovvenzione n.AV3-2016-PUG_35 relativa al Progetto approvato dalla Direzione Generale per l'Inclusione e le Politiche Sociali con Decreto n.239 del 28.06.2017”.

 

Si comunica che il giorno 06.05.2019 alle ore 09:30 si svolgerà sul Portale MEPA la prima seduta pubblica, per la gara in oggetto, concernente l'apertura della documentazione amministrativa e la verifica del solo contenuto della documentazione tecnica. In caso di valutazione positiva della documentazione amministrativa, si procederà - con continuazione - alla valutazione del progetto tecnico.

Il Responsabile del Procedimento

Dott.ssa Antonietta Vantaggiato

 

AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER ADERIRE IN QUALITÀ DI PARTNER A PROPOSTE PROGETTUALI DA CANDIDARE ALL’AVVISO PUBBLICO FAMI 2014-2020.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Giovedì 18 Aprile 2019 09:08

L'Ambito di Nardò rende noto che con Determinazione n° 255 del 18/04/2019 è stato approvato Avviso Pubblico per manifestazione di interesse per aderire in qualità di partner a proposte progettuali da candidare all'Avviso Pubblico FAMI 2014-2020 - Obiettivo Specifico 2 - ON3 Capacity building – lettera j) - Governance dei servizi - Supporto agli Enti locali ed ai rispettivi servizi socio-assistenziali.


Il presente Avviso intende qualificare il sistema dei servizi socio assistenziali ed offrire agli Enti locali un sostegno organizzativo ed operativo per la sperimentazione di modelli volti a rimuovere e superare le situazioni di bisogno e di difficoltà dei cittadini di Paesi terzi appartenenti, in via prioritaria, a nuclei monoparentali con minori, o a nuclei familiari con la presenza di minori, in condizioni di particolare disagio, che non godono più dell’accoglienza.


Gli ambiti progettuali, esemplificativi e non esclusivi, di riferimento ai fini della partecipazione all’ avviso sono i seguenti:

- attivazione e rafforzamento di reti di governance e coordinamento a livello territoriale;

- qualificazione e potenziamento dell’offerta dei servizi pubblici per migliorare, in termini di efficacia ed efficienza, la presa in carico dei destinatari e l’invio ai servizi del territorio, anche attraverso metodologie integrate ed innovative;

- interventi sperimentali per migliorare l’offerta di servizi ai migranti, attraverso attività di mediazione linguistica culturale, accompagnamento all’ inserimento scolastico dei minori, accompagnamento per espletamento di pratiche amministrative, supporto alle esigenze di natura logistica in relazione al periodo di attuazione del progetto, supporto alle esigenze di carattere sanitario.


Eventuali soggetti interessati potranno far pervenire, entro e non oltre le ore 12.00 del 23.04.2019 richiesta di adesione in partenariato con allegata Proposta Progettuale, e copia di un documento di identità del dichiarante, a mezzo pec all'indirizzo di posta elettronica certificata (pec): Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. specificando nell’oggetto la dicitura: “AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER ADERIRE IN QUALITÀ DI PARTNER A PROPOSTE PROGETTUALI DA CANDIDARE ALL’AVVISO PUBBLICO FAMI 2014-2020”.


ALLEGATO:

DET. N°255 DEL 18.04.2019

AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

 

Indizione gara telematica con procedura negoziata ai sensi dell`art. 36 del D. Lgs. n. 50/2016 mediante Richiesta di offerta (R.D.O.) sul Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione (M.E.P.A.)

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Lunedì 01 Aprile 2019 06:33

 

L’Ambito Territoriale Sociale n.3 di Nardò rende noto che, con Det. n. 197 del 20.03.2019, è stata pubblicata gara telematica con procedura negoziata ai sensi dell`art. 36 del D. Lgs. n. 50/2016 mediante Richiesta di offerta (R.D.O.) sul Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione (M.E.P.A.) per l’affidamento dei servizi di: “SEGRETARIATO SOCIALE E PORTA UNICA DI ACCESSO AI SENSI DELL’ART. 83 DEL R.R. N. 4/2007 E SS.MM.II.”, “Pronto Intervento Sociale” e “Potenziamento dei servizi di Segretariato sociale, dei Servizi per la presa in carico e degli interventi sociali rivolti alle famiglie beneficiarie del SIA/REI di cui all'Avviso Pubblico n.3/2016 PON Inclusione FSE 2014/2020 (Ministero del Lavoro e Politiche Sociali). Affidamento del Servizio di cui alle azioni: A.1 – A.1.a, A.1.b, a.1.C.3, A.2 - A.2.a della Convenzione di Sovvenzione n.AV3-2016-PUG_35 relativa al Progetto approvato dalla Direzione Generale per l'Inclusione e le Politiche Sociali con Decreto n.239 del 28.06.2017”.  CIG 7835231D27 - CUP H69J17000190007 (PON).

ALLEGATI:

Bando

Capitolato

Disciplinare

Accordo protezione dati

Informativa privacy

 

Procedura negoziata ai sensi dell'art.36 del D.Lgs. n.50/2016 mediante R.D.O. sul M.E.P.A. per l’affidamento del servizio “Centro di ascolto per la famiglia” ai sensi dell'art.93 del R.R.4/2007 e ss.mm.ii. - CIG 77661437F0.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Martedì 19 Marzo 2019 12:51

ESITO DI GARA

Si pubblica esito di gara relativo alla procedura negoziata per l’affidamento del servizio “Centro di ascolto per la famiglia” ai sensi dell'art.93 del R.R.4/2007 e ss.mm.ii. - CIG 77661437F0.

ALLEGATO:

Esito di gara

 

PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL'ART. 36 DEL D. LGS. N. 50/2016 MEDIANTE R.D.O. SUL M.E.P.A. PER L’AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL CENTRO DIURNO SOCIO-EDUCATIVO PER MINORI EX ART. 52 R.R. 4/2007 e ss.mm.ii.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Mercoledì 13 Marzo 2019 12:48

CIG 7794210191

 

L’Ambito Territoriale Sociale n. 3 di Nardò rende noto che, con Det. n. 123 del 13.02.2019, è stata pubblicata gara telematica tramite sistema MEPA (R.D.O.) mediante procedura negoziata ai sensi dell'art. 36 del D. Lgs. 50/2016 per l’affidamento in gestione del CENTRO DIURNO SOCIO-EDUCATIVO PER MINORI EX ART. 52 R.R. 4/2007 e ss.mm.ii. presso il Comune di Seclì.

ALLEGATI:

Bando

Capitolato

Disciplinare

 

PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL'ART.36 DEL D.LGS. N.50/2016 MEDIANTE R.D.O. SUL M.E.P.A. PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL CENTRO APERTO POLIVALENTE PER MINORI ex art. 104 R.R. n.4/2007 e ss.mm.ii.,in edificio di proprietà del Comune di Copertino

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Venerdì 08 Marzo 2019 07:27

CIG 7822689F2A

L’Ambito Territoriale Sociale n. 3 di Nardò rende noto che, con Det. 159 del 07.03.2019, è stata pubblicata gara telematica tramite sistema MEPA (R.D.O.) mediante procedura negoziata ai sensi dell'art. 36 del D. Lgs. 50/2016 per l’affidamento in concessione del servizio di “Centro Aperto Polivalente per Minori” art. 104 del R.R. 4/2007 e ss.mm.ii.

ALLEGATI:

Bando

Capitolato

Disciplinare

   

Procedura negoziata ai sensi dell'art.36 del D.Lgs. n.50/2016 mediante R.D.O. sul M.E.P.A. per l’affidamento del servizio “Centro di ascolto per la famiglia” ai sensi dell'art.93 del R.R.4/2007 e ss.mm.ii. - CIG 77661437F0.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Lunedì 04 Marzo 2019 10:49

Comunicazione 1^ seduta pubblica.

Si comunica che il giorno 06.03.2019 ore 09,30 si svolgerà sul Portale MEPA la prima seduta pubblica, per la gara in oggetto, concernente l'apertura della documentazione amministrativa e la verifica del solo contenuto della documentazione tecnica.

Il Responsabile del Procedimento

Dott.ssa Antonella Maggiore

 

MAI PIÙ SPRECHI DI ALIMENTI E FARMACI

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Giovedì 28 Febbraio 2019 13:05

L’Ambito Sociale 3 Nardò - che comprende i comuni di Nardò (capofila), Copertino, Galatone, Leverano, Porto Cesareo e Seclì - in prima linea nel contrasto agli sprechi alimentari e farmaceutici. La Regione Puglia, infatti, ha approvato e finanziato, con Determinazione Regionale n. 109 del 13 febbraio 2019 il progetto "Food&Drug No Waste" che prevede la realizzazione di campagne di comunicazione, informazione, sensibilizzazione, educazione, sulla importanza di ridurre lo spreco alimentare e farmaceutico e di redistribuire le eccedenze attraverso le reti. Prevede, inoltre, il sostegno a progetti territoriali per accrescere l’efficacia delle iniziative di redistribuzione di prodotti alimentari e farmaceutici eccedenti, in stretto raccordo con le iniziative pubbliche di pronto intervento sociale e di contrasto alle povertà estreme. Infine, il sostegno a progetti di innovazione sociale nel campo della riduzione dello spreco alimentare e farmaceutico, nonché nel campo della condivisione di cibo (foodsharing) e del consumo responsabile.

A questi fini, l’Ambito ha costituito una rete di partenariato territoriale cui hanno aderito soggetti del Terzo Settore e del privato sociale. Il finanziamento ottenuto ammonta a 50 mila euro (cui l’Ambito aggiungerà 5 mila euro di fondi propri) che serviranno appunto ai vari soggetti della rete e ai volontari per le attività di comunicazione, informazione, sensibilizzazione ed educazione, per la raccolta, stoccaggio e distribuzione dei prodotti alimentari e farmaceutici, per tutte le attività e spese connesse. Il progetto avrà una durata di 18 mesi.

Il rischio degli sprechi si annida in tante abitudini quotidiane di ognuno di noi. Ad esempio, lo scarto di prodotti che presentano difformità di tipo estetico o che hanno indicazioni non chiare in etichetta (ad esempio, “preferibilmente”), il mancato recupero dei prodotti prossimi alla scadenza o difettati, in generale nei comportamenti non responsabili dei consumatori.

#Nardo #NoWaste

   

Altri articoli...

Pagina 8 di 12